motoriOltre al 50% dell’energia elettrica consumata nel settore industriale viene utilizzata per alimentare i motori elettrici. Migliorando le caratteristiche tecnologiche dei motori stessi e le modalità secondo cui ne viene gestito il funzionamento si possono ottenere molteplici vantaggi, primo fra tutti notevoli risparmi economici in bolletta.

Nelle attività del settore terziario, la maggior parte dei carichi è costituita da motori ed impianti illuminotecnici, che generano un campo magnetico, che “sfasa” tensione e corrente causando la produzione di energia reattiva. I nuovi sistemi integrati con autotrasformatori a controllo di armoniche, posizionati a monte dell’impianto generale, permettono di eliminare la presenza di carichi non lineari riducendo i consumi elettrici.

Destinatari: PMI